ci uniscono valori quali la solidarietà,
il rispetto delle persone, lo sviluppo collaborativo
e l’inclusione

ci uniscono valori quali la solidarietà,
il rispetto delle persone, lo sviluppo collaborativo E l’inclusione

 

 

 

 

 

 

Siamo al giardino delle rose di Firenze.
Da sinistra: Carmen Ferrari,
l’uomo con cappello di Folon,
Isabella Venturi,
Mariagrazia Ferretti,
Maria Lina Sandionigi,
Cristina Negri

Le fondatrici: donne con esperienze professionali diverse, realizzate negli ambiti dell’organizzazione aziendale, degli interventi socio-culturali, delle politiche di sviluppo agricolo e della difesa dell’ambiente, con competenze trasversali relative alla consulenza, alla formazione e all’implementazione di progetti innovativi.

Nel corso degli anni abbiamo partecipato a progetti socioculturali sviluppando maggiore sensibilità verso la tutela di aspetti poi richiamati negli obiettivi ONU 2030.

A volte abbiamo posto fiducia in progetti socioculturali, umanitari e ambientali presenti nei territori in cui abbiamo abitato.
Confrontandoci sulle nostre passate esperienze, abbiamo messo in luce quanto la mancanza di alleanze tra portatori di interessi convergenti sia stata fattore di debolezza progettuale. Passione e volontà ci hanno indotte a creare l’associazione Fortepiano al fine di sostenere e realizzare iniziative che contribuiscano al raggiungimento di uno sviluppo territoriale sostenibile.

il bene comune

Ogni idea nasce da pensieri coltivati anche per anni: la nostra si è sviluppata in seguito alla percezione di un presente frammentato, i cui soggetti difficilmente stringono alleanze durature a favore del bene comune.

Associazione fortepiano

Via dei Renai, 19
50125 Firenze - Italia
C.F. 94295130481

contatti

info@fortepianosinergie.eu

T (+39) 338 2670 599

seguici su